Dipendenze: quo vadis?

 Sono disponibili le slide delle presentazioni.


26 marzo 2015
Lugano, Palazzo dei congressi, Sala B


Organizzato da Ingrado – servizi per le dipendenze e Radix Svizzera Italiana,  con il sostegno della Città di Lugano e Ticino Addiction e il patrocinio di Infodrog e della Società svizzera di psichiatria sociale

Le prestazioni e i servizi offerti nel nostro Cantone nell’ambito delle dipendenze e delle addiction sono ancora al passo con i tempi? Sono adeguate all’evoluzione dei consumi e delle richieste e agli obiettivi di salute pubblica? Quali prestazioni che hanno dimostrato la loro efficacia ed utilità in altre regioni potrebbero essere introdotte anche in Ticino?

Sono questi gli interrogativi fondamentali che gli organizzatori del convegno si sono posti, rispetto ai quali invitano tutti i partner e gli interessati ad una giornata di riflessione e discussione, con l’intento di fare il punto della situazione sull’attuale offerta di servizi e prestazioni e orientare il loro sviluppo nei prossimi anni.

Le relazioni della mattina presenteranno gli attuali sviluppi della fenomenologia e delle strategie a livello nazionale e cantonale. Durante i workshop del pomeriggio ci sarà l’occasione di condividere un bilancio operativo su alcuni ambiti di intervento, identificando le possibilità di miglioramento ed evoluzione.

Intendiamo confrontarci sulle esigenze e possibilità di sviluppo affrontando anche le questioni di maggiore attualità, quali per esempio: le prestazioni ambulatoriali per i consumatori problematici, per i giovani, per le dipendenze senza sostanza; la collaborazione tra servizi specializzati e gli altri attori del sistema socio-sanitario; la terapia con eroina farmacologica; il drug checking; le novità in ambito di provvedimenti amministrativi; gli interventi precoci e di prossimità; le necessità per i pazienti cronici e/o anziani.

Dopo la sintesi dei risultati delle riflessioni nei workshop, concluderà il convegno una discussione sulla attuale politica delle dipendenze a livello cantonale.


Crediti:
4 per psichiatria e psicoterapia (Società Svizzera di Psichiatria Sociale)


loghi_new